Lifestyle · Mummy

We will rock you, 5enne verso il rock – Da Baby K, passando per Lady Gaga

boh

Ai bambini piacciono le canzonette orecchiabili, si sa, quelle che possono canticchiare facilmente e a meno che non abitiate in un universo in cui sente solo rock, siete destinati a sentire la nana di casa cantare le hit più in voga del momento, sorpattutto d’estate. Anche se nella vostra radio passa solo Radio Freccia, Virgin Radio e Isoradio (per info traffico quando vai in vacanza), la Nana chiederà altre radio, al momento Radio Bruno.

Nella nostra evoluzione musicale siamo partiti dai classici singoli da film, partendo da “All’alba sorgerò” di Frozen, passando per “Feel the Light” di J.Lo dal film Home, arrivando alla apprezzabile “Can’t stop the feeling” del ex N’Sync da Trolls.  In Trolls erano presenti anche perle come “Sound of silence” dei Simon&Garfunkel, meglio conosciuti come Simone in Garfagnana, “Total eclipse of the heart”, in quelle scene facevo continuamente rewind per farglele sentire più volte.

Abbiamo avuto anche i tormentoni estivi, resi ancora più tormentoni perche la Nana li cantava notte e giorno, “Sofia” è stata interpretata per un’estate a suqrcia gola, insieme ad altre che non voglio rimembrare; da qualche mese ci alterniamo con Baby K (immaginate la Nana che arriva all’improvviso e vi urla BABY K! e parte con la canzone), Giusy Ferreri, Annalisa, e via dicendo.

Qualche spiraglio di speranza che abbia ereditato i geni del rock è arrivato da lei che legata la seggiolino pogava sui Metallica, per il pogo permesso dalle cinture allacciate, oppure quando la sento cantare Rescue Me dei 30 secondo to Mars e mi dice “non spegnere!”

L’altro giorno mi ha beccato mentre guardavo il video di Shallow, ed ha espresso giubilio per Lady Gaga. Dopo un’estate con Baby K, Stefani Germanotta è un grandissimo passo avanti. Apprezziamo l’impegno.

Ieri, sitonozzati su Radio Bruno, parlano del film del momento “Bohemian Rapsody” la Nana chiede che film è, le spiego dei Queen, di Freddy Mercury, poi parte “Living on My Own”

Dee do dee do day
Dee do dee do dee do dee do day oh…

che io canto tipo “ti lo de de, ti lo de de”, le dico -questi sono i Queen-, attentamente ascolta ed emette il verdetto -bella, mi porti a vedere il film?-

Ero commossa.

 

ps. dovrò andare al cinema a visionarlo per assicurarmi che sia adatto ad una 5enne. Cosa non si fa per i figli?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...